Menu

Clinical research

210401_Focus-On_Hemofeel_653x337px

Reduction of complement activation and renal dysfunction with PMMA-based CVVH treatment in sepsis-induced AKI

Sono stati pubblicati nuovi importanti risultati su Frontiers of Immunology sul ruolo della CVVH eseguita con polimetilmetacrilato (PMMA) in un modello animale di AKI indotta da sepsi. I dati mostrano che la CVVH condotta con PMMA riduce significativamente l’attivazione sistemica e tissutale del complemento limitando il danno e la fibrosi renale, evidenziando in tal modo, il ruolo potenziale della membrana PMMA come strategia terapeutica nei pazienti con danno renale acuto settico (AKI).

210212_Focus-On_Fujimori_635x337px

Survival Benefit of Polymyxin B Hemoperfusion in Septic Shock Patients Requiring Noradrenaline

Fujimori K. e collaboratori hanno da poco pubblicato sulla rivista Blood Purification i risultati provenienti dal Nationwide Administrative Database Giapponese che ha considerato i dati di pazienti adulti in shock settico ricoverati in terapia intensiva con somministrazione in corso di noradrenalina nel periodo 2016-2019.

210112-PMX_COVID-19_EUPHAS2-653x337px

COVID-19 and Polymyxin B Hemoperfusion – Dati dal registro EUPHAS 2

E’ stata recentemente pubblicata sulla rivista Artificial Organs l’esperienza di Polymyxin B Hemoperfusion nei pazienti COVID-19 con un quadro clinico grave e in presenza di shock endotossico. La pubblicazione si riferisce ai 12 pazienti COVID-19 ricoverati in terapia intensiva con sviluppo di infezione secondaria-endotossinemia che ha condotto a un quadro clinico di shock settico; i dati sono stati raccolti all’interno dello studio osservazionale EUPHAS-2 con risultati molto interessanti.

201126-PMX_COVID-19-653x337px

Critically ill COVID-19 patients and role of Polymyxin B hemoperfusion

Durante l’ultimo anno diverse pubblicazioni hanno portato all’attenzione il possibile ruolo di Polymyxin B hemoperfusion come terapia complementare nella gestione dei pazienti COVID-19 non-responsivi ricoverati in terapia intensiva. Riportiamo qui diversi Case Series presentati come abstracts in congressi internazionali e/o pubblicati su riviste peer-reviewed che descrivono utilizzo di Polymyxin B hemoperfusion nel constesto dei pazienti COVID-19 critici.

181209-EUPHRATES-653x337px

EUPHRATES Trial Publication

Un nuovo articolo in merito ai risultati dello studio EUPHRATES è stato pubblicato dalla rivista Intensive Care Medicine.
Questa analisi Post Hoc segue i precedenti e recenti risultati in merito alla popolazione Overall pubblicati sulla rivista JAMA.
Un altro passo nell’ambito della ricerca nello shock settico e dell’evidenza della terapia di Polymyxin B Hemoperfusion come precision therapy è stato compiuto.

clinical-research-653x337

EUPHRATES RESULTS PRESENTATION – VICENZA COURSE 2017

Al 35° VICENZA COURSE on AKI and CRRT organizzato dal Prof. Claudio Ronco che si tiene a Vicenza dal 13 al16 giugno, il Prof. Massimo Antonelli, Presidente della Società Europea di Terapia Intensiva (ESICM) e membro dello scientific steering committee dello studio EUPHRATES, presenterà i risultati dello studio EUPHRATES in merito alla terapia con Polimixina B in emoperfusione nei pazienti con shock settico in data 14 giugno alle 17.30.

clinical-research-653x337

EUPHRATES trial – UPDATE

Il quarto e ultimo modulo di applicazione PMA per l’approvazione FDA di Toraymyxin® è stato sottomesso. Un’ulteriore analisi dei dati dello studio EUPHRATES identifica una popolazione di pazienti in shock settico trattata con terapia di Polimixina B in emoperfusione in cui vi è un beneficio significativo nella riduzione di mortalità.

clinical-research-653x337

EUPHRATES RCT

EUPHRATES, RCT condotto in USA e Canada in merito alla terapia di Polimixina B in emoperfusione (Toraymyxin®) ha concluso l’arruolamento e i primi risultati in merito agli endpoints primari sono stati resi noti recentemente in una press release.

euphas2-web-registry-653x337

EUPHAS 2 WEB REGISTRY

EUPHAS 2 è un registro web-based per la raccolta dei dati clinici di pazienti sottoposti a trattamento di Polimixina B in emoperfusione (Toraymyxin®). Sono stati pubblicati recentemente i dati relativi a 357 pazienti trattati nella prima fase su Annals of Intensive Care Medicine.